Natale sulla neve [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
News | 24 novembre 2016  

Natale sulla neve
 
Tre proposte per una vacanza invernale: dal paradiso gelosamente preservato dell’Alpe di Siusi all’avventura sul trenino rosso dell’Engadina, fino al “classico” mercatino dell’Avvento a Innsbruck.

Fotografia

«Le Alpi, anche dove il cemento non è arrivato, sono il prodotto dell’incontro tra uomo e natura (tra cultura e natura, direbbero gli antropologi). Questo incontro secolare ha prodotto ciò che si intende per “paesaggio culturale”. L’Alpe di Siusi ne è un perfetto esempio».
Sci sull’Alpe di Siusi
Le parole tratte da Le prime albe del mondo (un bel libro di Marco Albino Ferrari, editori Laterza, perfetto dopo una giornata con gli sci sotto i piedi) ben si addicono a una realtà come quella dell’Alpe di Siusi. È un altopiano ondulato che si allarga per quasi sessanta chilometri quadrati, i cui bordi scendono bruschi sulle valli Gardena e Isarco, mentre a est si alzano nelle sagome inconfondibili di Sassolungo e Sassopiatto. Osservandolo, dopo essere saliti con lo skilift ai 2.174 metri della Bullaccia, e scrutando verso le Odle, il Catinaccio e lo Sciliar, si comprende come l’uomo abbia avuto vita facile nel difendere questo paradiso terrestre. E del perché il “paesaggio culturale” di questo scampolo alpino sia così ricco.
Già negli anni Settanta la lungimiranza di chi è convinto che lo sviluppo non significhi solo imprigionare la montagna nei cavi degli impianti aveva fatto in modo che quest’area costituisse il primo dei sette parchi naturali sudtirolesi.

il seguito sulla rivista


di Claudio Agostoni email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it