In cammino dietro a Gesù [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
News | 23 gennaio 2017  

In cammino dietro a Gesù
 
Don Davide Banzato, il bel sacerdote volto noto della tv, commenta l’Esortazione di papa Francesco sulla famiglia. E invita a «uscire dai nostri schemi, perché le vie del Signore non sono le nostre vie».

Fotografia
Thinkstock

«Il Papa non chiede di assecondare richieste a buon mercato». Ne è convinto don Davide Banzato, sacerdote della comunità Nuovi orizzonti fondata da Chiara Amirante e volto noto della tv, come inviato di Sulla via di Damasco (Rai 2) e ospite fisso de La strada dei miracoli (Rete 4). In esclusiva per Madre don Davide si sofferma ad analizzare le novità introdotte dall’Esortazione apostolica Amorislaetitia di papa Francesco.
Don Davide, l’Amorislaetitia è un documento rivoluzionario?
«Personalmente ritengo rivoluzionario ogni papato da Giovanni XXIII in poi. Una speciale menzione merita Paolo VI, che pochi conoscono in modo approfondito e che per primo scrisse l’unica enciclica dedicata alla gioia. Detto questo, va precisato che Paolo VI e Giovanni Paolo II sono padri del Concilio, Benedetto XVI è teologo del Concilio, Francesco è “figlio” del Concilio. Ma è impropria la divisione tra “progressisti” e “conservatori”. Ci svia dal vedere, invece, il diverso modo “missionario” di ciascun Papa, che, sotto la guida dello Spirito Santo, ha sempre dato un contributo all’oggi della Chiesa, con tratti sia in continuità che in discontinuità col passato, perché è il Vangelo stesso a essere rivoluzionario».

il seguito sulla rivista


di Francesco Grana email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it