Nader Akkad l’imam made in Italy [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
Societa | 27 settembre 2017  

Nader Akkad l’imam made in Italy
 
Il 4 e il 27 ottobre si celebrano due giornate del dialogo interreligioso. Ne parliamo con il capo della comunità islamica di Trieste, che ha fatto dell’incontro e della conoscenza tra religioni diverse il fulcro della sua missione.

Fotografia

Ottobre, mese del dialogo. Il giorno 4 è riconosciuto «solennità civile e giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse, in onore dei Santi Patroni speciali d’Italia San Francesco d’Assisi e Santa Caterina da Siena»; il 27 si celebra la 16ª Giornata del dialogo cristiano-islamico, il cui tema è quest’anno Il ruolo delle donne nel dialogo interculturale e interreligioso. Questa iniziativa è nata all’indomani degli attentati dell’11 settembre 2001, quando Giovanni Paolo II aveva chiesto di condividere con «i fratelli musulmani» il digiuno di Ramadan.
Giornate importanti perché, come twittava il 5 ottobre 2016 papa Francesco, «il dialogo ecumenico e interreligioso non è un lusso, ma qualcosa di cui il mondo ferito da conflitti e divisioni ha sempre più bisogno». Incontrare l’altro è oggi una necessità ineludibile: «Diverse sono le nostre tradizioni religiose», diceva il Papa ad Assisi, «ma la differenza non è motivo di conflitto, di polemica o di freddo distacco». In questa prospettiva «ogni segno di amicizia, ogni barriera scalfita, ogni mano tesa, ogni riconciliazione, anche se non fa notizia, è destinata a operare nel tessuto sociale. Sia esso quello delle nostre famiglie, dei nostri quartieri, delle nostre città, delle nostre nazioni, dei rapporti tra gli Stati. Il fiume in piena dell’odio e della violenza (…) nulla può contro l’oceano di misericordia che inonda il nostro mondo».

il seguito sulla rivista


di Marta Perrini email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it