Il piacere della lettura da 130 anni... [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
Editoriali | 28 settembre 2017  

Il piacere della lettura da 130 anni...
 
È l’anno in cui vengono brevettati il grammofono e il marchio Kodak per le macchine fotografiche e le pellicole.

Fotografia

Quello in cui il Brasile abolisce la schiavitù. L’anno in cui muore San Giovanni Bosco e quello in cui arriva il primo treno in Cina. Il 1888, nel nostro piccolo, è anche l’anno di fondazione del nostro mensile. In tempi di grandi cambiamenti Marietta Bianchini, maestra elementare fortemente impegnata nel sociale, con il sostegno della canossiana suor Elisa Piotti e di monsignor Giovanni Arcioni, vescovo di Brescia, ha l’intuizione di fondare la prima rivista femminile italiana, La madre cattolica, che con gli anni diventa semplicemente Madre. «Istruire, incoraggiare, confortare la donna nell’adempimento della sua missione di sposa e madre» era l’intento dichiarato in tempi in cui l’universo femminile non aveva l’accesso al voto e alla vita politica. Vicina ai temi del «femminismo cattolico», attenta alle trasformazioni socio-politiche della società e della condizione della donna, in questi 130 anni di storia, la rivista ha cercato di mantenersi fedele a se stessa. Senza usare toni da crociata, ma accompagnando le lettrici e i lettori a capire il momento storico e incoraggiando tutti a essere protagonisti della società. Per affrontare temi spigolosi, ma senza perdere il gusto delle cose semplici: un piatto ben cucinato, un film da guardare in compagnia, un viaggio da programmare o anche semplicemente sognare attraverso le pagine di un giornale.

il seguito sulla rivista


di Annachiara Valle email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it