«Le mie figlie, il mio punto fermo» [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
Societa | 25 ottobre 2017  

«Le mie figlie, il mio punto fermo»
 
La cantante Alexia, che ha da poco lanciato il nuovo album Quell’altra, racconta di essere una mamma dolce, ma anche un po’ ansiosa. E che la sua gioia più grande è...

Fotografia

Vent’anni di carriera discografica, cinque milioni di dischi venduti in tutto il mondo, un marito, Andrea Camerana, nipote dello stilista Giorgio Armani, e due figlie, Maria Vittoria, nata nel 2007, e Margherita, nel 2011. A cinquant’anni, Alexia, nome d’arte di Alessia Aquilani, ha tutto per essere una donna serena. E in effetti è così: ma dietro il sorriso contagioso che siamo abituati a vedere c’è un’altra Alexia, Quell’altra, che dà il titolo al suo ultimo album, una donna che per anni ha dovuto combattere contro una maschera che si era costruita.
Partiamo dalle cose belle: come hai conosciuto tuo marito?
«Nel 2003 sono stata invitata a una cena organizzata dall’azienda Armani per propormi di indossare i loro abiti al Festival di Sanremo. Lì ho conosciuto Andrea. Visto che lavorava nella moda, mi aspettavo uno di quelli che si atteggiano e vestono in modo stravagante. Invece era molto elegante e poi mi ha colpita il suo sguardo dolce e intenso: è stato come se ci conoscessimo già da molto tempo. All’inizio è nata una bella amicizia, ma poi ci siamo innamorati e nel 2005 ci siamo sposati».

il seguito sulla rivista


di Silvio Magnozzi email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it