I giovani futuro della Chiesa [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
News | 25 ottobre 2017  

I giovani futuro della Chiesa
 
In preparazione del Sinodo, si è tenuto il Seminario internazionale sulla condizione giovanile nel mondo. Tra i temi affontati, identità,progettualità, tecnologia, trascendenza.

Fotografia
Thinkstock

«Vi domando: volete essere giovani addormentati, imbambolati, intontiti? Volete che altri decidano il futuro per voi? Volete essere liberi? Volete essere svegli? Volete lottare per il vostro futuro? Cari giovani, non siamo venuti al mondo per “vegetare”, per passarcela comodamente, per fare della vita un divano che ci addormenti; al contrario, siamo venuti per un’altra cosa, per lasciare un’impronta. È molto triste passare nella vita senza lasciare un’impronta». Parole e provocazioni che papa Francesco ha voluto lanciare ai giovani del mondo durante la veglia della Giornata mondiale della gioventù di Cracovia del 2016. Parole che fanno da sfondo al cammino in preparazione del Sinodo dei vescovi sui giovani che si terrà in Vaticano nell’ottobre del 2018. Già da ora, l’intento è quello di mettere a fuoco le problematiche dei ragazzi di tutto il globo e il loro rapporto con la fede. Per questo, lo scorso settembre, alla Curia generalizia dei gesuiti, si è tenuto il Seminario internazionale sulla condizione giovanile nel mondo. All’evento hanno partecipato 82 invitati provenienti dai cinque continenti: 21 giovani, 17 esperti da università ecclesiastiche, 15 esperti da altre università, 20 formatori e operatori della pastorale giovanile e vocazionale, nove rappresentanti di organismi della Santa sede. Dal punto di vista della provenienza, 52 partecipanti erano europei, 18 americani, sette asiatici, quattro africani, un’australiana.

il seguito sulla rivista


di Francesco Grana email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it