E la storia va... [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
Attualità | 18 dicembre 2017  

E la storia va...
 
Celebrando i suoi 130 anni di pubblicazioni, la rivista Madre vuole rinnovare il suo impegno per accompagnare le donne e le famiglie ad affrontare alcuni dei temi più delicati del vivere: pace, tutela del Creato, lavoro, giovani, femminicidio, bullismo, casa, lavoro, diritti.

Fotografia
Thinkstock

Femminicidio (e non solo)

I dati dicono tanto, ma non dicono tutto. Ogni anno, in media, vengono uccise, in Italia, 150 donne, più o meno una ogni due giorni. Sono 774 dal 2015. Una “strage” che l’Istat fotografa all’interno di un paradosso, visto che la violenza in generale sembra, invece, calare. E aumentano, anche se fanno meno clamore, anche i casi di uomini uccisi dalle proprie compagne. La battaglia che Madre vuole portare avanti in questo nuovo anno è non soltanto di denuncia. Vorremmo interrogarci sulla qualità delle relazioni, sulla maturità affettiva dei partner, sull’educazione sentimentale delle nuove generazioni. Dietro la violenza domestica, che può essere fatta anche da quotidiani gesti di disattenzione, tensione, ricatti morali, urgenza di far vedere all’esterno la facciata della famiglia perfetta, si celano spesso grandi solitudini e grandi dolori. Prenderne coscienza è il primo passo per cominciare a cambiare.

il seguito sulla rivista


di Annachiara Valle email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it