La nuova Via della seta [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
Reportage | 22 marzo 2018  

La nuova Via della seta
 
L’iniziativa del presidente della Repubblica popolare cinese XiJimping punta a migliorare i collegamenti e la cooperazione tra Cina ed Europa. Con ambiziosi obiettivi per il futuro.

Fotografia
Thinkstock

Tutte le strade portano a Roma, si diceva una volta. Oggi, ormai, si direbbe che tutte le strade portano in Cina. La rotta è quella della Via della seta, anzi della nuova Via della seta, ovvero l’iniziativa strategica Onebelt, one road, annunciata dal presidente della Repubblica popolare cinese, XiJimping, nell’autunno del 2013 e mirata a migliorare i collegamenti terrestri e marittimi e la cooperazione tra la Cina, l’Asia e l’Europa, con progetti che vanno ben oltre questo ambito geografico. Non per niente Jimping, che nel frattempo è diventato il leader cinese più potente dai tempi di Mao, senza limiti di mandato, lo ha presentato come il più ambizioso e anche il più costoso progetto infrastrutturale della storia, che, una volta completato, dovrebbe coinvolgere il 65 per cento della popolazione mondiale e il 30 per cento del Pil (Prodotto interno lordo) globale. Finora vi hanno aderito una settantina di Paesi, ma l’elenco è destinato a crescere.
Un “tuffo” nel passato
Del resto, anche il nome Via della seta, che viene dal passato, ha molto fascino. Evoca un prodotto prezioso ed elegante e ci fa viaggiare con la fantasia lungo infinite rotte carovaniere che si snodano fra vallate, deserti e montagne, mettendo in contatto popoli lontani e diversi. Ma non furono i cinesi a coniare questa espressione tanto suggestiva.

Il seguito sulla rivista


di Roberto Zichittella email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it