Arriva la maturità [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
Attualità | 24 maggio 2018  

Arriva la maturità
 
Giugno sarà un mese caldo per oltre mezzo milione di studenti che affronteranno l’esame di Stato. Ma come funziona oggi e cosa cambierà il prossimo anno? Ecco qualche dritta per superare lo stress, i consigli di chi ci è già passato e l’immancabile toto traccia per il tema.

Fotografia
Thinkstock

Venti, ventuno e venticinque giugno: apparentemente dei giorni come gli altri. Per qualcuno, però, suonano come una condanna. Sono le date delle prove scritte dell’esame di Stato, che quest’anno vedrà impegnati i ragazzi e le ragazze classe 1999 in quello che è comunemente considerato il primo vero esame della vita, metafora di crescita, porta d’accesso al futuro e all'età adulta, momento simbolico che sancisce allo stesso tempo la fine di un percorso più che decennale e l’inizio di qualcosa di completamente nuovo.
Così, tra paura ed eccitazione, ansie per l’esito e baldanzose certezze, i diciotto-diciannovenni affronteranno a breve la prova ideata da Giovanni Gentile nel 1923. Quest’anno – per l’ultima volta – le modalità saranno le stesse degli ultimi dieci: tre prove scritte e una orale da sostenere dinanzi a una commissione formata sia da professori “interni” (cioè insegnanti della classe) che “esterni” (provenienti da altri istituti).
La prima prova, meglio nota come “tema di maturità”, prevede lo svolgimento di un componimento scritto, scegliendo una traccia tra le molteplici messe a disposizione dal ministero dell’Istruzione: analisi di un testo letterario, saggio breve di ambito storico-politico, artistico-letterario, tecnico-scientifico o socio-economico, tema storico e di attualità. Il secondo scritto si tiene il giorno seguente ed è differente per ogni indirizzo di studio: per lo scientifico si tratta di fisica o matematica, per il classico di latino o greco.

il seguito sulla rivista


di Marta Perrini email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it