I brividi immorali di Laura Morante [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
Societa | 25 giugno 2018  

I brividi immorali di Laura Morante
 
A 61 anni, protagonista di oltre 70 film d’autore, l’attrice e regista romana esordisce nella narrativa, sulle orme di zia Elsa.

Fotografia

La si ricorda soprattutto per i ruoli drammatici che ha impersonato nei film girati con grandi registi, dai fratelli Bertolucci a Mario Monicelli, da Pupi Avati a Nanni Moretti. Ma nella sua carriera ricca di premi e soddisfazioni, lunga 38 anni e fatta di oltre 70 film, ci sono anche tanti ruoli brillanti, ad esempio nelle pellicole di Paolo Virzì o di Carlo Verdone. Ora, a 61 anni, ha deciso, spinta da Elisabetta Sgarbi, sua editor, di pubblicare il suo primo libro di racconti: Brividi immorali - Racconti e interludi (La nave di Teseo, pp. 160, 16 €) dove lascia libera la sua voglia di rincorrere fatti e pensieri che indagano l’euforia della vita o la sua remota sensibilità.
Buon sangue non mente si potrebbe dire (Laura è nipote della scrittrice Elsa Morante), perché in questi racconti, cristallizzati nell’attimo stesso in cui la memoria li estrae dal vortice delle occasioni, c’è un universo intero: scaltre esibizioni di dolore o rammarico per un mondo di violenza che computa tradimenti, brutalità, contraddizioni, nervosismi e apprensioni, sfogliate come margherite profetiche.
Attrice, scrittrice e regista: tutte espressioni del suo carattere o ricerca continua delle sue possibilità?
«Non so mai che cosa realmente voglio fare nella vita. Da giovane volevo ballare e ho fatto la ballerina. Poi quella strada mi è sembrata troppo irta di ostacoli e troppo difficile e tutte le mie scelte successive sono scaturite da questa prima passione e fissazione. Il desiderio di fare l’attrice, scrivere sceneggiature e dirigere film è venuto dopo, ed è dovuto, come nel caso di questo libro appena pubblicato, all’intermediazione di qualcun altro».

il seguito sulla rivista


di Francesco Mannoni email 


  




 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it