Il gioco che aiuta a crescere [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
Societa

Il gioco che aiuta a crescere
 
In un mondo sempre più frenetico, si sente la necessità di allentare le tensioni e di ritrovare il proprio equilibrio. Tra le tecniche di rinascita interiore, eccone una alla portata di tutti.

Fotografia
Getty images

Quando si usa la parola “gioco” qual è la prima e più comune associazione
che viene in mente? Solitamente è con il mondo dell’infanzia, raramente si pensa all’adulto. Insegnanti, educatori, terapeuti utilizzano il gioco con i bambini come strumento educativo, per stimolare ragionamenti, per introdurre regole e per contribuire alla loro socializzazione. E gli adulti quando giocano? Generalmente quando fanno sport, quando si sfidano a carte o a Risiko, o quando si perdono nei passatempi online. A differenza dei bambini, per i quali il gioco è creatività, irrazionalità, istintività, nell’età matura si crede sia sconveniente dedicarsi a svaghi che non abbiano in sé una parte di serietà e che diano sfogo alla parte emotiva, quasi fosse una perdita di tempo improduttiva. E a maggior ragione oggi, nella nostra società sempre più frenetica e in movimento, nella quale il tempo pare mancare e la richiesta di compostezza sembra prevalere a discapito della spontaneità. Sono numerose le persone che sentono la necessità di allentare le tensioni del quotidiano e di ritrovare i propri equilibri, sia fisici che interiori. E lo fanno in molti modi: attraverso la medicina tradizionale, la psicoterapia o la psicoanalisi, con le discipline olistiche, naturali e bionaturali.

il seguito sulla rivista


di Simona Gaffuri email 






 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it