Serenissimo Splendore [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
In mostra

Serenissimo Splendore
 
Tornano dalla Russia nella loro terra madre trenta capolavori della grande stagione settecentesca dell’arte veneta che è possibile ammirare, fino al 10 marzo, nella mostra Il trionfo del colore.

Fotografia

Da Tiepolo a Canaletto e Guardi. Vicenza e i capolavori del Museo Pushkin di Mosca. L’esposizione vicentina, divisa in due sedi, Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari e Palazzo Chiericati, dove si trova la parte più consistente delle opere, conduce nel cuore di quel momento magico della pittura veneta resa eterna dai suoi protagonisti: Giambattista Tiepolo, Giovanni Antonio Canal detto il Canaletto, Francesco Guardi, Bernardo Bellotto, Sebastiano Ricci, Pietro Longhi, Francesco Aviani. Oltre ai dipinti provenienti dalla Russia, tra cui Il ritorno del Bucintoro all’approdo di Palazzo Ducale di Canaletto, sono in mostra anche 40 opere selezionate dall’ampio e in buona parte sconosciuto patrimonio dei Musei civici di Vicenza, ricco di oltre 50 mila pezzi. Ma ai visitatori la mostra propone molto di più: un invito originale e imperdibile che si estende oltre le sedi espositive. Si potrà, infatti, fruire della bellezza delle opere degli stessi artisti anche in chiese, palazzi e ville, percorrendo gli itinerari che il territorio offre.

il seguito sulla rivista


di Tina Lepri email 






 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it