Nonni a distanza [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
Noi nonni

Nonni a distanza
 
Il desiderio più grande di noi nonni, si sa, è quello di seguire passo passo la crescita dei nipotini, senza perderci nessuno di quei meravigliosi progressi dei bambini che sono la nostra gioia.

Fotografia
Getty Images

E ci sono nonni che possono farlo, perché abitano vicino ai figli e hanno un rapporto di confidenza e di intimità con loro e con generi e nuore. La vita, però, non sempre ce lo permette; anzi spesso succede che i nostri figli vadano ad abitare lontano, addirittura in un altro Paese. Così ci troviamo a essere “nonni da lontano”. Una condizione che molti vivono con malinconia, perché temono di perdersi qualcosa dell’infanzia dei nipoti e di non poter stringere con loro quel rapporto di confidenza che desidererebbero. Ma non è così! Basti pensare che oggi ci sono tanti mezzi che rendono semplice comunicare scavalcando le distanze. Il telefono, certo, ma anche messenger o whatsapp e le videochiamate con skype e facetime, per non citarne che alcuni. Va bene, non è come abbracciarsi e stringere i bambini a sé, ma è un modo molto efficace di tenersi in contatto e di seguire la loro vita, anche a distanza. E magari, rispetto a certe invadenze di nonni “troppo” vicini, sotto sotto i nostri figli lo preferiscono!

il seguito sulla rivista

www.noinonni.it


di Annalisa Pomilio email 






 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it