Viva l’anguria! [Rivista madre]
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
 
In cucina

Viva l’anguria!
 
Frutto estivo per eccellenza, rossa, fresca, succosa e ricca di proprietà benefiche, è la delizia che non manca mai a Ferragosto. Se di solito la mangiate a fette, provate questi sei modi diversi per cucinarla, dal gazpacho al pesce, dalla zuppa al soufflè.

Fotografia
Getty Images
Fotografia

Gazpacho all’anguria

300 g di polpa di anguria senza semi, 30 g di formaggio tipo feta, 2 pomodori molto maturi, 2 cucchiai di farina di mandorle, 1 cipolla, erbe aromatiche q.b., ravanelli a piacere, aceto di vino rosso q.b., 1 spicchio di aglio, olio extravergine di oliva, sale, pepe

Pelate i pomodori, privateli dei semi e tagliateli a cubetti; raccoglieteli nel robot con la polpa di anguria a pezzi, uno spicchio di cipolla tritato, due cucchiai di farina di mandorle, un cucchiaio di aceto e uno di olio, una presa di sale e una punta di aglio grattugiato. Frullate tutto ottenendo un purea uniforme, che metterete in frigorifero per un’ora. Servite il gazpacho ben freddo, completandolo con la feta sbriciolata, un filo di olio, pepe, ravanelli tagliati a rondelle sottili, erbe aromatiche tritate.

il seguito sulla rivista


di Eva de Lupis email 






 Fai girare questa notizia






 Traduci questa pagina


Translate this page with Google

 Fai un regalo speciale

Se regali un abbonamento a MADRE
a una tua amica, per te il
Grembiule realizzato per i 130 anni di MADRE
regalo
Chiamaci al Tel. 030 42132  o scrivici: abbonamenti@rivistamadre.it