Rubriche di Madre del 21 novembre 2019 (Caleidoscopio)
Twitter   Facebook   Abbonamenti   
Rivista Madre
Andare lentamente ma tutti insieme

Il Sinodo sull’Amazzonia e le recenti canonizzazioni parlano di una Chiesa che vuol continuare a camminare nel mondo a fianco dell’uomo.
Leggi »»

 

Adolescenti e criminali, i perché della violenza

I due americani in vacanza a Roma che uccidono un carabiniere e le azioni della “banda” del peperoncino interrogano sul tipo di educazione che stiamo dando.
Leggi »»

 

Il mondo ha ancora fame

L’ultimo rapporto delle Nazioni unite parla di 821 milioni di persone che soffrono la malnutrizione. E in otto Paesi si continua a morire per mancanza di cibo.
Leggi »»

 

Quell’adolescente che oggi avrebbe 90 anni

Al di là della piacevolezza letteraria del suo Diario, Anna Frank è stata una maestra di vita. E continua a esserlo.
Leggi »»

 

Vecchiaia età del sorriso

Il tempo estivo rende tantissimi anziani ancora più soli e malinconici. Ma si può reagire non lasciandosi andare al vuoto.
Leggi »»

 

Il Padre Nostro cambia in meglio

Il testo dell’unica preghiera insegnata da Gesù cambia una frase relativa alla tentazione per farci meglio comprendere il volto di Dio.
Leggi »»

 

Madre, del tuo miracolo respira il mondo

La poesia italiana offre della maternità una immagine limpida, libera dalle tante contaminazioni ideologiche odierne.
Leggi »»

 

Pasqua: la terra che versa fiori

I testi liturgici del triduo pasquale sono altamente poetici e la grande festa cristiana ha ispirato una lunga schiera di poeti.
Leggi »»

 

Insieme per non farsi più la guerra

In vista dell’appuntamento elettorale di maggio bisogna ripensare le ragioni più profonde che portarono all’Unione europea.
Leggi »»

 

Quale futuro per i neo maggiorenni

Lo scenario che più interpella all’inizio del terzo millennio è la dura e mortificante condizione giovanile.
Leggi »»

 

Che fine ha fatto il pensiero cattolico?

In una società liquida e secolarizzata si fa difficile il dialogo tra cristianesimo e mondo moderno. Ma occorre tornare a pensare.
Leggi »»

 

Quando si invoca “l’inferno” per chi non la pensa come noi

La vicenda del vignettista Staino, costretto ad abbandonare le pagine di Avvenire, fa riflettere su quei cattolici intolleranti.
Leggi »»

 

Pagine:  [1]      | Sfoglia:     | Articoli: 12