Rubriche di Madre del 23 maggio 2018 (Editoriali)
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
Editoriali | 25 aprile 2018  
130 anni da conservare

Una lettura del passato per guardare al futuro. Leggi »»

 

Editoriali | 23 marzo 2018  
Politica e Paese tornare a pensare

Abbiamo sentito slogan e promesse. Abbiamo assistito a dibattiti tv e sulla stampa banali quanto efficaci nello spostare voti. Leggi »»

 

Editoriali | 28 febbraio 2018  
Le mimose per le donne, per l’Italia

Dovevano essere le violette il simbolo della festa delle donne. Leggi »»

 

Editoriali | 30 gennaio 2018  
Governare con la paura

Il contrario della fede, spiegano tutti i biblisti, non è l’ateismo, ma la paura. Leggi »»

 

Editoriali | 19 dicembre 2017  
«Domandate pace per Gerusalemme»

«Sia pace a coloro che ti amano, sia pace sulle tue mura, sicurezza nei tuoi baluardi. Per i miei fratelli e i miei amici io dirò: “Su di te sia pace!”». Con le parole del salmo 121 anche noi chiediamo pace per la Città santa e per tutto il mondo. Leggi »»

 

Editoriali | 29 novembre 2017  
Le donne sanno fare la pace

«Quando vogliono, le donne sanno fare squadra. Come abbiamo fatto noi, “donne Nobel per la pace”, che da 12 anni lavoriamo insieme. Perché, più dei nostri colleghi uomini, sappiamo che il mondo lo si cambia soltanto uniti». Leggi »»

 

Editoriali | 26 ottobre 2017  
La nostra quotidiana eterogenesi dei fini

Lo sappiamo, le parole difficili non si usano, tanto meno nei titoli dei giornali. Leggi »»

 

Editoriali | 28 settembre 2017  
Il piacere della lettura da 130 anni...

È l’anno in cui vengono brevettati il grammofono e il marchio Kodak per le macchine fotografiche e le pellicole. Leggi »»

 

Editoriali | 22 agosto 2017  
Ripresa sì, ma verso dove...

Si ricomincia. Dopo la pausa estiva riprendono le attività, la scuola, la routine quotidiana che, per qualche settimana, avevamo dimenticata. Leggi »»

 

Editoriali | 18 luglio 2017  
Capire è più difficile che tifare

Mi sorprende, sotto l’ombrellone, ascoltare i dibattiti sempre più accesi su qualsiasi argomento. Leggi »»

 

Editoriali | 19 giugno 2017  
In tempi di terrore libertà è partecipazione

Lo cantava Giorgio Gaber in un’epoca che sembra ormai lontanissima. Si ripeteva con la chitarra nelle sere estive dei campi scuola, o sulla spiaggia, attorno ai falò accesi in attesa del bagno di mezzanotte. Leggi »»

 

Pagine:  [1]      | Sfoglia:     | Articoli: 11