Rubriche di Madre del 22 febbraio 2019 (Le parole che non ti ho detto)
Twitter   Facebook   Abbonamenti    
Rivista Madre
Rebecca che pulisce Roma

Ricercatrice all’università, premiata da Mattarella perché combatte il degrado insieme con quanti non si rassegnano alla bruttezza.
Leggi »»

 

Rovesciare l’umiliazione in dignità

Torniamo a parlare di violenza sulle donne, in questo mese in cui se ne parla di meno. Per non abbassare la guardia di fronte allo scandalo.
Leggi »»

 

Mater materiae, generatrice di tutte le dee

Matera è città di sassi, ma anche di carne. Un luogo dove trovare il proprio equilibrio, dove rigenerarsi nel profondo.
Leggi »»

 

Seminare libri di donne

Tanti e di tutti i generi. Leggiamoli e regaliamoli, per contrastare attivamente coloro che fanno dell’ignoranza un vanto.
Leggi »»

 

Il volto generoso della nostra Italia

Sono stati oltre quattromila in un anno i tutor volontari, soprattutto donne, che si sono presi cura dei minori stranieri non accompagnati. Leggi »»

 

Dio che è anche «un po’ madre»

Ricordando Giovanni Paolo I e il suo papato finito troppo presto. Che ci ha lasciato, però, il senso di una struggente dolcezza.
Leggi »»

 

Donne al volante... e in carcere

Nessuno sembra accorgersi dei diritti delle donne calpestati negli stessi giorni in cui se ne riconosceva uno.
Leggi »»

 

Fare la mamma quanta fatica!

Tania Cagnotto, nei tuffi alla ricerca della perfezione, adesso è impegnata a fare la madre. Che non abbia paura di sbagliare.
Leggi »»

 

Vorrei sentire le parole delle esperte

Sono quasi sempre ignorate eppure avrebbero molto da dire. Matematiche, scienziate, ingegneri, umaniste.. Leggi »»

 

Ripartiamo dalla parola «scusa»

Termine difficile, se vero. Da usare verso le donne, e non solo, più di quanto non lo si sia fatto negli ultimi decenni.
Leggi »»

 

«Mai più soli», per i giornalisti che rischiano

Serve ancora la competenza professionale per portare alla luce meccanismi che inquinano la democrazia. Non notizie mordi e fuggi. Leggi »»

 

Un calendario per non morire

Dodici mesi di parole contro l’anoressia. Grazie all’iniziativa di Donna donna, l’associazione fondata da Nadia Accetti.
Leggi »»

 

Pagine:  [1]      | Sfoglia:     | Articoli: 12